Creatività e Grafiche per Facebook ADS [Esempi]

Le Creatività per Facebook ADS sono spesso sottovalutate, ma ti assicuro che sono uno degli elementi più importanti di una campagna.
Oggi vediamo come impostare delle inserzioni efficaci.

L’algoritmo di Facebook sta diventando sempre più intelligente, per questo spesso è meglio impostare le campagne dando libertà di azione all’intelligenza artificiale. Uno degli elementi che per ora è ancora in mano agli uomini e agli advertiser è la creatività, cioè il testo, le immagini e i video da utilizzare nei post sponsorizzati.

Ah ti ricordo che questo non è un mero esercizio di stile, ma avere delle creatività migliori ti permette di:

  • Vincere l’asta con i tuoi competitor
  • Abbassare il costo per il tuo obiettivo
  • Raggiungere persone sempre più in target

Prima di tutto vediamo l’anatomia di un post sponsorizzato:

1) Formato di un post Facebook

Esistono diversi tipi di formato, per ognuno di questi devi preparare l’immagine o il video corretto. Per esempio nel feed conviene mettere foto in 4:5, nelle stori il 9:16 così da occupare il massimo dello spazio disponibile.
Esistono poi i formati a Carosello, Raccolta, o Slideshow. Inoltre questi li puoi trovare nel feed, nella colonna destra o nelle story.

2) Testo

Il testo deve essere chiaro e conciso, partire con un titolo accattivante e chiudersi con una CTA.
Puoi usare anche emoticon se il tuo target è in linea con questo linguaggio.

3) Immagine

Se scegli di usare un’immagine assicurati di fare tante varianti così da dare a Facebook la possibilità di scegliere.
Usa colori forti così da differenziarti e grafiche in linea con il tuo brand così da essere riconoscibile.
Ricordati che le fotografie con delle persone funzionano meglio di illustrazioni o immagini di prodotto.
Cerca di non essere troppo pubblicitario e di camuffarti con i post organici delle persone.
Attenzione a non usare troppo testo nelle immagini, una volta c’era la regola del 20% del totale, ora non è più obbligatorio ma io ti consiglio di non andare oltre della percentuale.

4) Video

Se scegli di usare un video ricordati che l’attenzione sui social è di pochi secondi quindi metti il messaggio principale nei primi 2-3 secondi.
Inoltre il totale del video dovrebbe essere di 15 secondi circa, tranne in rari casi dove può essere più lungo.
Anche in questo caso il video deve attirare l’attenzione per fare fermare l’utente, hai due possibilità: confonderti con i post delle persone e quindi fare video con una “finta bassa qualità” oppure utilizzare il pattern interrupt, quindi interrompere lo schema e farti notare all’utente.
È importante che il video sia comprensibile anche senza audio, molti utenti guardano i social in momenti in cui non possono avere l’audio attivato.

5) CTA

Hai a disposizione altri piccoli testi a seconda del formato del post, inserisci Chiamate all’Azione o elementi differenzianti.

Ora che abbiamo visto come deve essere composto un post a livello tecnico, passiamo alla creatività.

Per fare una comunicazione che funziona devi conoscere il tuo target, in questo modo riuscirai a catturare la sua attenzione a livello emotivo.
Puoi giocare su queste emozioni: ispirazione, paura, urgenza.

Se hai diversi tipi di target usa più creatività, per lo stesso target prova “angoli diversi” cioè stimoli per farli reagire alla tua comunicazione.

Esempi di “angoli”:
se devi vendere un passeggino per bambini e sai che il tuo punto di forza è la compattezza e la leggerezza, potresti giocare su questi punti:
– comodo e leggero per i tuoi viaggi in aereo
– spesa, zaini, borse e sacchetti? Il passeggino diventa un tuo alleato nella vita quotidiana
– piccolo e agile testato nei bagagliai più usati d’Italia.
– l’alleato numero 1 per la schiena delle mamme

Passiamo alla parte che piace meno ai creativi: test e analisi dei dati.

Nell’online advertising non esiste una campagna bella o brutta, ma esiste una campagna che funziona o che non funziona.
Possiamo pensare di aver creato l’immagine perfetta, ma devono essere i numeri a confermarlo.

Per questo dovrai continuare a creare nuove immagini / video testando delle piccole modifiche per capire cosa funziona di più: colori, forme, testi, immagini.

Questo è un lavoro da fare costantemente perché fisiologicamente i post inizieranno a performare meno ed è allora che dovrai inserire nuove creatività.

Per vedere alcuni esempi di ADS ti consiglio di guardare il mio video su Youtube oppure curiosare in questi due siti:

In entrambi puoi vedere alcuni esempi delle migliori campagne in circolazione, molto spesso però queste sono troppo professionali per la maggior parte delle PMI italiane, così è bene continuare a guardare la rete per prendere nuovi spunti e vedere cosa funziona.

 

Grazie Fes di essere arrivato fino a qui, ci vediamo nel prossimo articolo!

Sei un imprenditore e vuoi sfruttare i vantaggi del web per far crescere la tua azienda?

Ricevi il Corso Gratuito
RIVOLUZIONE DIGITALE

[ 5 video per cambiare il modo di trovare i clienti ]

Sei un imprenditore e vuoi sfruttare i vantaggi del web per far crescere la tua azienda?

Ricevi il Corso Gratuito
RIVOLUZIONE DIGITALE

[ 5 video per cambiare il modo di trovare i clienti ]

Apri WhatsApp
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, chatta con noi!